5 idee pratiche per far volare fin da subito la tua pagina facebook.

5 idee pratiche per far volare fin da subito la tua pagina facebook. Marco Bellu https://www.marcobellu.it/author/marco/

Questo è il secondo articolo di una piccola serie su facebook per le aziende (qui trovate il primo se ve lo siete perso),  l’idea è che:

  1. Esiste anche facebook ed è meglio esserci, anche per una attività come la tua.
  2. Quando stai su fb con l’attività cioè per lavoro è meglio fare le cose per bene.
  3. Se non ne hai il tempo o non è il tuo mestiere è meglio se paghi qualcuno che faccia per te.

Questi che vi presenterò non sono “trucchi” in senso stretto, sarebbe più esatto chiamarle “idee” o best practices che tutti e lo sottolineo, dovrebbero conoscere e adottare. I veri trucchi invece, sono modi di fare queste cose in maniera più furba e veloce, come sanno bene i miei clienti.
Ho deciso di presentarne alcune perché:
  • Migliorano l’esperienza degli utenti che poi sono i clienti dei miei clienti
  • Facilitano la vita a me come designer e gestore

Partiamo dunque con il:

Idea n° 1: creare una fanpage e mollare il profilo personale

Sembra una banalità ma è il primo passo. Come ho scrittto nel primo articolo:

la pagina facebook di un’attività non è (e non può essere) un profilo personale più o meno adattato

Per questo motivo, dovrebbe leggere questo post chi tra i miei amici su fb che ha un profilo privato per l’attività, perchè so che quando passerà ad una fanpage avrà molte nuove opportunità che adesso sta perdendo. Anche voi se non lo avete fatto, aprite (o fatevi realizzare) una fanpage per la vostra attività, fatelo, è semplicissimo si parte da qui:

crea pagina facebook

Nell’ultimo menu a destra, sotto la freccetta e giù, dopo l’elenco delle pagine che gestiamo, abbiamo la voce di menu “crea una pagina”.

É tutto molto semplice e guidato, difficile sbagliare. Una volta che avrete finito di inserire i dati della vostra attività, inviterete i vostri amici a diventare fan e inizia la giostra!

Questa era una piccola parentesi dedicata a chi ancora non ha una fanpage ma ha adattatato un profilo personale, l’ho inserita per passare poi senza equivoci al resto degli argomenti.

Idea n° 2 usare i post programmati

Non c’è niente di peggio che preparare un bel post per la propria fanpage e poi accorgersi che non è come lo volevamo. Gli esempi sono tanti, dalle fotografie con le misure sbagliate, al testo di un link inesatto o che dopo aver pubblicato un post ci accorgiamo che manca di qualcosa di importante e magari in molti lo hanno già visto. Sia che lo modifichiamo, sia lo riscriviamo daccapo si noterà. Nel primo caso compare la scritta post modificato e non è un problema ma, nel secondo caso i nostri fan non troverano più il loro like in bacheca su quel post. Tutto questo sporca le statistiche della pagina e con una impressione di sciatteria e poca professionalità.

Una soluzione pratica è quella di programmare i post per poterli pubblicare più avanti nel tempo, da qualche minuto (e così diventa come una sorta di bozza) a qualche giorno. In questo modo se sopraggiungono novità dell’ultimo momento si può porre rimedio. La fanpage di un locale di successo è un buon esempio, il susseguirsi di attività ed eventi può infatti rendere necessario programmare i post e si crea un vero e proprio calendario editoriale che la rende ricca ed interessante.

programma post

Basta cliccare sulla freccetta a destra del pulsante pubblica e decidere data e ora, il post verrà inserito nel diario ma non sarà visibile dagli utenti fino alla data/ora prevista.

Come si può vedere in figura, potremmo anche creare una bozza, io personalmente preferisco il post programmato perchè sarà pubblicato quando previsto anche se io non fossi in ufficio o in assenza di connessione.

Idea n° 3 scegliere poche foto di grande impatto piuttosto che album con centinaia di foto

È un dato di fatto che le immagini sono il motore che sposta l’interesse degli utenti di facebook e che il like, spesso se non quasi sempre, viene dato più per una immagine accattivante che per un testo di anche grande interesse.

Lo possiamo verificare facilmente: pubblichiamo il medesimo post, una volta solo testo e poi a distanza di una settimana esatta, stesso giorno stessa ora, con una immagine a corredo. Poi dagli insight (le statistiche) vediamo quale tra i due post ha ottenuto più like.

Ed è qui che si può essere tentati di fare una cosa apparentemente furba: tante foto = tanti like e soprattutto tanti fan. Ma non funziona cosi. Diciamoci la verità, quanti hanno la voglia di sfogliare un lunghissimo album con svariate decine di foto?

Non massacriamo i nostri utenti senza motivo.

Anche perchè il diario va avanti e dopo poche settimane sarà quasi impossibile ritrovare una foto senza metterci delle ore.

Ho avuto modo di verificare gli insight di diverse fanpage tra quelle che gestisco e invariabilmente noto che:

Singole foto belle hanno molti più like rispetto alla media delle foto mediocri di un album in cui ce ne sono decine.

Per cui fate attenzione a cosa, quanto e come pubblicate, le anteprime sono disposte come nella figura, facebook ne mostra fino a quattro di cui: una grande e tre piccole se sono immagini rettangolari, tutte uguali se sono quadrate. Usate i post programmati e verificate prima di pubblicare.

album facebook

La disposizione delle anteprime di fotografie rettangolari in un album facebook.

Idea n° 4 far lavorare per te i tuoi fan

Perchè vogliamo più fan? Perchè i fan hanno il grande potere di veicolare il nostro messaggio ai loro amici, sia automaticamente con i like sui nostri post sia volontariamente condividendo. Quando condividono fanno proprio il nostro messaggio dandogli il valore del consiglio di un amico. Quando create una offerta (solo le fanpage con oltre 100 fan possono creare offerte) incrementerete molto la sua popolarità se i vostri fan la condividono, ecco perché dovreste invitarli a farlo es. “condividi questa offerta con i tuoi amici!“.

Contest Illy

Contest Illy su facebook.

Ecco uno dei modi migliori per far si che gli amici dei vostri fan entrino nella vostra fanpage e ci facciano un giro: un contest, come per esempio un contest fotografico o letterario. Io ne ho già organizzato ed è una cosa che mi piace molto, anche se faticosa.

Funziona così: create un album del concorso e pubblicate di volta in volta gli elaborati inviati dai partecipanti che devono essere fan. Concluso il periodo di raccolta delle foto o dei racconti o dei video, fate voi, quello che più si adatta alla vostra pagina, date il via alle votazioni per un tempo stabilito. Chiuse le votazioni chi prende più like vince qualcosa. Ogni fan partecipante attiverà i suoi amici per farli votare. Questo qui sopra è un esempio molto raffinato, Illy in questi giorni ha lanciato un concorso sulla fanpage con un minisito dedicato, una vera figata.

Idea n° 5 creare ed usare un format perché “repetita juvant”

Ho riscontrato che accade un curioso fenomeno: abbiamo postato immagini non nuovissime, anzi proprio riciclate, immagini che cioè avevamo già postato mesi fa e ogni volta c’è stato un numero notevole di like ed una crescita dei fan sulla pagina.

Ho controllato gli insight ed effettivamente le foto già viste vengono apprezzate di più rispetto alla prima pubblicazione. I motivi possono essere tanti per esempio che sono state viste da nuove persone e in questo modo abbiamo raggiunto un numero maggiore di fan. Un’altra cosa che funziona molto bene oltre alla ripetizione una cosa nel tempo è l’avere un format, qualcosa di riconoscibile.

In questo ci sono questo da una serie di vantaggi: come quello di mantenere un’immagine coerente con quella aziendale, rendere difficicoltosa l’imitazione, e soprattutto, specie se i format sono usati in maniera abituale e secondo scadenze puntuali, crea aspettativa nei fan, abitudine e in definitiva fidelizzazione.

Siamo giunti alla fine e come promesso all’inizio di questo articolo vi parlo di un paio di cose da evitare, ce ne sarebbero molte come molti sono i comportamenti che fanno funzionare bene una fanpage. Siccome non è facile avere fan affezionati bisogna stare attenti, queste sono alcune delle cose che infastidiscono i fan e li fanno allontanare:

Da evitare: Molestare i tuoi amici/fan con continue e assillanti condivisioni

Ecco che avete creato la fanpage e immediatamente invitate tutti glia amici a mettere iLike sulla pagina, all’nizio funziona benissimo e accorrono in massa, così raggiunge in un attimo i primi 40 fan che vi consentono di vedere gli insight. Tutto fighissimo fino a quando magari dopo una settimana o un mese qualche cosa non torna. I fan sono meno dei vecchi amici del profilo e poi ci sono ancora amici che hanno ricevuto l’invito ma non hanno messo il Like. Non solo, che già avevano messo i Like, hanno cliccato su “non mi piace più“.

Cosa è successo? Probabilmente sovraesposizione cioè eccessiva presenza nelle bacheche dei fan che reagiscono nella maniera più ovvia, smettendo di essere fan.

Ogni volta che condividi sul tuo profilo di amministratore della fanpage un post lo vedono sia gli amici sia i fan e se sono sia amici che fan lo vedono due volte o anche più se lo condividi ripetutamente.

Da evitare: Ignorare i commenti e le recensioni sui post

Questa è un’altra cosa da evitare assolutamente, capita che qualcuno commenti i post che scriviamo sulla fanpage e d’altra parte anche se è possibile io sconsiglio di chiudere la pagina ai commenti del pubblico, se lo facessimo sarebbe finita l’interazione e l’utilità del social network.

Le recensioni sono un bene prezioso e di solito sono positive, per cui non ci sono problemi, è importante però che che facciamo capire a chi ha impiegato del tempo a scrivere una recensione che quel tempo non è perso.

Quando non sono positive a maggior ragione, si prende atto che qualcosa è andato storto e si replica in maniera pacata e costruttiva se la critica è fondata, se invece è manifestamente una cazzata la si zittisce educatamente senza dare seguito, ma si fa capire che non la si è ignorata.

Quando invece troviamo dei commenti che magari sfociano in una flame, una serie di polemiche o comunque qualcosa che pensiamo possa danneggiare la pagina facciamo più o meno la stessa cosa, facendo capire che comunque i commenti sono graditi se costruttivi e sereni diversamente siamo a casa nostra e possiamo bloccare le intemperanze.

Non ignoriamo mai l’opinione dei nostri fan, la fanpage è portavoce di politica e immagine aziendale ma essendo un social network implica un certo grado di interazione.

Con questo ho concluso, se l’articolo è risultato interessante

vogliate bene a chi lo ha scritto, (ed anche a chi lo ha revisionato), insomma condividete, se invece fossimo riusciti ad annoiarvi credete non s’è fatto apposta.

A. Manzoni

Potrebbero interessarti anche:

  • Nuova collaborazione: YourInspirationWeb!Nuova collaborazione: YourInspirationWeb! C'è voluto un po' di tempo ma finalmente il gran giorno è arrivato. Oggi alle 10:00 il notissimo www.yourinspirationweb.com ha pubblicato un mio articolo dal titolo: Come preparare un […]
  • Meglio avere un sito aziendale o una fanpage?Meglio avere un sito aziendale o una fanpage? Sembra una domanda la cui risposta è ovvia, eppure ci sono molte aziende medio piccole che si affacciano sul web esclusivamente con la presenza su facebook. Spesso è una fanpage collegata […]
  • Il blog non è un’arenaIl blog non è un’arena E neanche i social dovrebbero esserlo ecco perchè moderiamo i commenti. La Corte di Cassazione con una sentenza innovativa ha sancito che i gestori dei siti anche non professionali sono […]
Condividi:

Contattami