Avere due siti per la propria azienda, ma serve?

Avere due siti per la propria azienda, ma serve? Marco Bellu https://www.marcobellu.it/author/marco/

Mentre riordinavo un po’ di vecchie carte mi sono imbattuto in una serie di aziende che hanno tutte una caratteristica in comune, avevano un sito proprietario, magari sviluppato internamente o con una web agency e a questo è stato poi affiancato un secondo sito i cui contenuti replicano in qualche misura quelli del sito preesistente.

Qualcuno si chiederà e me lo sono chiesto anche io anni fa, ma questa cosa serve o no?

E se serve perchè non lo fanno tutti?

Ma soprattutto: se non serve è solo uno spreco di denaro visto che realizzare un sito costa o c’è un danno ulteriore?

Non giro con la verità in tasca però, farei alcune considerazioni poi ognuno potrà trarre le proprie conclusioni.

Un sito web ci rappresenta verso il nostro pubblico di potenziali clienti, se i siti sono due quale è quello più in linea con la nostra immagine?

E allora l’altro a che serve? La domanda se pone ovviamente anche il motore di ricerca, penalizzando a suo insindacabile giudizio uno dei due cloni.

Ma la penalizzazione più forte la da il mercato, una immagine poco chiara genera diffidenza, e solo nella migliore delle ipotesi avere un sito clone è uno spreco di soldi.

In caso di rifacimento io opto sempre per una soluzione drastica, i contenuti del vecchio sito devono sparire e con le opportune tecniche il motore di ricerca verrà informato del cambiamento.

Ma allora perchè ancora questi duplicati?

Condividi:

Contattami